Navigazione veloce

Bisogni Educativi Speciali

Nomina commissione GLI di Istituto:

Gruppo_di_Lavoro_Inclusione.pdf.pades

Normativa recente:

Decreto Legislativo del 13 aprile 2017 n. 66

Direttiva Ministeriale del 27 dicembre 2012

Integrazione – Disabilità l. 104/92

Normativa

Legge 104/92

Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 185/2006

Procedura per richiesta di accertamento secondo D.P.C.M. 185/06

Analisi della situazione e rilevazione dei bisogni (a cura degli insegnanti)
Colloquio con la famiglia.
Il Consiglio di classe / Consiglio di Interclasse1) redige una relazione (prima parte allegato 1) nella quale evidenzia le problematiche e la firma (per la compilazione della relazione si veda allegato 2-linee guida per la compilazione);2) invia tale relazione alla firma del DS;3) mostra la relazione alla famiglia, che, volontariamente, incarica la scuola dell’inoltro della stessa alle strutture pubbliche competenti, tramite la firma dell’atto di consenso in calce alla relazione (seconda parte allegato 2).
La disabilità viene riconosciuta dal Collegio di Accertamento
La famiglia consegna (se lo ritiene opportuno) la “certificazione” alla segreteria, che la trasmette tempestivamente al Dirigente Scolastico.

Allegato 1-Relazione per invio a consulto specialistico secondo DPCM 185-2016.pdf

Allegato 1-Relazione per invio a consulto specialistico secondo DPCM 185-2016.doc

Allegato 2-LINEE GUIDA per compilazione relazione consulto specialistico DPCM 185-2016

 

 

Strumenti

Modello-PEI istruzioni

Modello_PEI.pdf

Modello_PEI.doc

Relazione-Finale-sostegno.doc

 

Disturbi specifici di apprendimento

Normativa

Legge 170/10_DSA

Linee_guida_sui_dsa_12 luglio 2011

Procedura per richiesta di valutazione alunni per sospetto DSA – Legge 170/2010

Analisi della situazione e rilevazione dei bisogni (a cura degli insegnanti)
Colloquio con la famiglia.
- La famiglia provvede autonomamente (senza avvisare la scuola) ad  attivare la procedura per la certificazione dell’alunno.Oppure:- Il  Consiglio di Classe / Consiglio di Interclasse1)    redige una relazione nella quale evidenzia le problematiche e la firma (allegato 1); 

2)    Invia tale relazione alla firma del DS;

 

3)    mostra alla famiglia la relazione redatta dagli insegnanti e la fa controfirmare;

 

 

A questo punto la famiglia può:

 

1)    avviare autonomamente la procedura avvalendosi della relazione consegnatagli dalla scuola;

 

2)  incaricare la  scuola  dell’inoltro di tale relazione alle strutture pubbliche di riferimento, unitamente

all’atto di consenso firmato dai genitori (allegato 2)

L’eventuale Disturbo Specifico di Apprendimento viene riconosciuto dagli Enti accreditati
La famiglia consegna (se lo ritiene opportuno) la certificazione alla segreteria, che la trasmette tempestivamente al Dirigente Scolastico.

Allegato 1-Relazione per richiesta valutazione alunno per sospetto DSA.pdf

Allegato 1-Relazione per richiesta valutazione alunno per sospetto DSA.doc

Allegato 2-Consenso richiesta valutazione alunno per sospetto DSA.pdf

Allegato 2-Consenso richiesta valutazione alunno per sospetto DSA.doc

Strumenti

Modello-PDP_istruzioni

Modello PDP.doc

Modello PDP.pdf

Relazione_finale_DSA.doc

 

Disagio (individuato dai Consigli di classe / Consigli di Interclasse)

PDP-bes-non-certificati.pdf

PDP-bes-non-certificati.doc